Le cellule gangliari retiniche: note di istologia e valutazione tomografica - EyesON
OFTALMOLOGIADOMANI.IT

Le cellule gangliari retiniche: note di istologia e valutazione tomografica

Le cellule gangliari retiniche (ganglionari o multipolari) costituiscono il punto di raccolta e passaggio del messaggio visivo che inizia nei coni e bastoncelli. Dopo l’interposizione di cellule bipolari, amacrine ed orizzontali, l’impulso passa, per mezzo degli assoni gangliari, ai neuroni del nucleo o corpo genicolato laterale del talamo. Le afferenze talamiche sono costituite solo per il 10-20% dalle connessioni di provenienza retinica.

La formazione reticolare, rete di fibre e centri nervosi che ha inizio dal bulbo e attraversa le strutture del tronco dell’encefalo raggiungendo il talamo, determina nel corpo genicolato laterale la stragrande maggioranza delle sinapsi presenti; è un importante centro di integrazione sensitivo-motoria.

Essa ha un ruolo nella modulazione e trasmissione del flusso delle informazioni visive verso la corteccia primaria; si suppone possa intervenire sul meccanismo della cosiddetta attenzione visiva.

[a cura di: Amedeo Lucente – Oculista Libero Professionista – oftalmologiadomani.it]

Leggi anche

Fori maculari refrattari e ricorrenti: quale trattamento?

I fori maculari a tutto spessore vengono definiti come “refrattari” in caso di assenza della chiusura anatomica dopo chirurgia e “ricorrenti” in caso di iniziale chiusura a seguito di chirurgia

Maculopatia miopica trattiva. Passato e futuro. Nuova stadiazione e proposte di management

La maculopatia miopica trattiva (MTM) è costituita da un ampio spettro di quadri clinici che possono interessare fino al 30% degli occhi con miopia patologica (MP)

La retinopatia, dopo 30 anni di malattia una complicanza per quasi tutti i pazienti

Intervista al Prof. Daniele Tognetto (Presidente Gruppo Italiano di Chirurgia Vitreoretinica)

Il coinvolgimento degli occhi con lo sviluppo di retinopatia finisce per riguardare la quasi totalità dei diabetici

Retinopatia diabetica, nemico silente degli occhi che si intercetta con visite e prevenzione

L’intervento della Dott.ssa Monica Varano (IRCCS Fondazione G.B. Bietti)

La retinopatia diabetica è asintomatica, almeno negli stadi precoci, ma può essere intercettata con visite periodiche dall’oculista

La retinopatia diabetica

La retinopatia diabetica è una delle complicanze del diabete di lunga durata e colpisce due diabetici su...

L’edema maculare

L’edema maculare è un rigonfiamento, per differenti cause, della più importante aerea della superfice retinica.

Previous ArticleNext Article

Si, voglio ricevere EyesLetter

 

 

Ho preso visione e accetto la Privacy Policy


Si, voglio ricevere EyesLetter

 

 

Ho preso visione e accetto la Privacy Policy

Condividi via mail questo articolo