Dormire bene, ecco a cosa stare attenti se si ha il Glaucoma - EyesON
GLAUCOMA

Dormire bene, ecco a cosa stare attenti se si ha il Glaucoma

Dalla posizione del sonno ai cuscini

Dormire bene. Non è un lusso, ma un modo per sentirsi meglio, che può fare la differenza anche nel caso di una malattia grave che colpisce la vista come il glaucoma.
Ma cosa dicono le ricerche scientifiche sul tema?

La posizione del sonno

Da uno studio svolto qualche anno fa in Corea del Sud pubblicato sull’American Journal of Opthalmology, è emerso che le persone con glaucoma in peggioramento su un solo occhio avevano anche maggiori probabilità di dormire proprio con l’occhio colpito posizionato verso il basso.

I ricercatori affermano che questa posizione aumenta la pressione interna dell’occhio e probabilmente accelera il deterioramento della funzione oculare. Naturalmente, i risultati non suggeriscono che la posizione assunta nel sonno da una persona sia l’unica ragione per il peggioramento del glaucoma su un lato, ma semmai una delle possibili concause.

Alcuni pazienti con glaucoma sembrano avere un aumento della pressione oculare durante il sonno notturno rispetto al giorno, momento in cui viene solitamente misurata, il che potrebbe esporli a un rischio maggiore di progressione della malattia di quanto si pensasse in precedenza.
Tutto ciò secondo uno studio pubblicato qualche tempo fa su Archives of Ophthalmology.

Una pressione intraoculare più elevata, la forza all’interno del bulbo oculare e una maggiore fluttuazione giornaliera della pressione possono aumentare il rischio che il glaucoma si sviluppi o peggiori. La pressione intraoculare viene solitamente misurata durante le visite mediche, quando i pazienti sono seduti. Tuttavia, alcune ricerche hanno evidenziato che può essere più alta quando una persona è sdraiata. Ciò è probabilmente dovuto al fatto che l’occhio è all’altezza del cuore quando si è sdraiati, il che aumenta la resistenza al flusso di fluido nell’occhio e può creare un incremento importante del valore della pressione endoculare, con le relative conseguenze.

Glaucoma e Cuscini

Le persone con glaucoma devono anche considerare dove poggiano la testa quando è ora di dormire. Con la consapevolezza che la pressione oculare aumenta di notte o ogni volta che si è proni, molti specialisti consigliano ai propri pazienti di dormire il più possibile con la testa sollevata. Uno studio coreano pubblicato qualche anno fa sulla rivista Eye e svolto su soggetti sani suggerisce che alzare la testata del letto o usare più cuscini sono efficaci allo stesso modo nel ridurre la pressione oculare.

Quindi attenzione a come dormiamo!

Leggi anche

Il sonno, un alleato importante contro l’occhio pigro

Uno studio italiano dimostra che il sonno contribuisce a potenziare l’attività plastica del cervello in risposta agli stimoli visivi

Malattia glaucomatosa: formazione internazionale e indicazioni sul topic

Riccardo Vinciguerra (Humanitas San Pio X Milano): “Meglio farsi seguire dallo stesso centro e dalla stessa équipe”

In caso di diagnosi di glaucoma meglio farsi seguire nello stesso centro di propria scelta e quindi dalla stessa équipe medica

Un buon sonno fa bene anche agli occhi
Uno studio sui topi dimostra come la privazione del riposo danneggia le cellule staminali della cornea

Un riposo notturno scarso sia come qualità che come quantità può influenzare gli occhi

Agenzia Internazionale per la Prevenzione della Cecità (IAPB Italia Onlus): la prevenzione deve durare tutto l’anno

È importante ricordare che anche le malattie come il glaucoma possono essere contenute e curate grazie ad una diagnosi precoce

Santa Lucia, tutte le curiosità sulla protettrice della vista

La tradizione popolare l’ha sempre invocata come protettrice della vista per l’etimologia del suo nome

Come si esegue la Tonometria (misurazione della pressione dell’occhio)

Il video-tutorial mostra come viene realizzata la misurazione della pressione interna dell’occhio (l’esame...

Il glaucoma può colpire anche il cane: i consigli per riconoscerlo

Come si manifesta nei nostri amici a quattro zampe

Vision for Everyone – L’ONU adotta la prima risoluzione sulla vista

Si punta ad aiutare un miliardo di persone nel mondo

Intervento di cataratta: semplice ma non banale. È altissima tecnologia!

Oggi l’intervento di cataratta è visto come un intervento semplice, mentre invece necessita di...

Previous ArticleNext Article

Si, voglio ricevere EyesLetter

 

 

Ho preso visione e accetto la Privacy Policy


Si, voglio ricevere EyesLetter

 

 

Ho preso visione e accetto la Privacy Policy

Condividi via mail questo articolo