Telemedicina per diagnosi precoce e cura tempestiva - EyesON
MALATTIE DELLA RETINA

Telemedicina per diagnosi precoce e cura tempestiva

Fa il punto il Prof. Leonardo Mastropasqua, Direttore della Clinica Oftalmologica dell’Università D’Annunzio di Chieti-Pescara

Diagnosi precoce, terapia tempestiva: tutto questo è possibile grazie alla telemedicina, che con la pandemia ha acquisito sempre più importanza, in particolare per le malattie croniche.
A descriverne le potenzialità è il Prof. Leonardo Mastropasqua, presidente della SITRAC, Società Italiana Trapianto di Cornea e Superficie Oculare, direttore della Clinica Oftalmologica dell’Università D’Annunzio di Chieti-Pescara.

Con il sopraggiungere del COVID-19, oltre a una linea telefonica che ha fatto da filo diretto con i pazienti, nel centro diretto dal Prof. Mastropasqua, la telemedicina è stata utilizzata in collaborazione con la Diabetologia, per osservare il fondo dell’occhio.
Nelle patologie croniche come maculopatia diabetica o retinopatia diabetica, glaucoma e degenerazione maculare legata all’età, per l’esperto la telemedicina fa rete e mette in rete anche il medico di base e lo specialista.

Leggi anche

La degenerazione maculare è legata ad alcune malattie cardiache

Lo rileva uno studio del Mount Sinai Hospital

I risultati potrebbero contribuire a migliorare lo screening per salvare la vista e prevenire eventi cardiovascolari avversi

Nel mondo 200 milioni di persone con degenerazione maculare, i nutraceutici utili specie nella forma ‘secca’

Ritardano l’insorgenza della maculopatia, ne rallentano la progressione e ne riducono gli effetti degenerativi di tipo funzionale

Fa il punto la Dottoressa Martina Maceroni, Fondazione Policlinico A. Gemelli di Roma

Danni alla retina evitabili controllando bene il diabete

Le indicazioni della Dr.ssa Monica Varano (Fondazione G.B. Bietti) in occasione della Giornata Mondiale del Diabete

Monitorare glicemia ed ipertensione contribuisce a rallentare l’insorgenza della retinopatia diabetica

Cheratocono, occorre sensibilizzare sulla malattia

5 domande e risposte con la Dottoressa Rossella Colabelli Gisoldi (AO S. Giovanni Addolorata, Roma)

Sensibilizzare sul cheratocono, aumentando la consapevolezza su questa malattia, una patologia degenerativa della cornea che ne cambia la forma stessa, comportando gravi problemi di vista

Realworld workflow: chirurgia della cataratta e maculopatia

Sia la maculopatia legata all’età (essudativa, frazionale e secca) che quella del diabetico presentano oggi caratteristiche peculiari, delle quali tenere conto per scegliere tecniche e tempi chirurgici

Glaucoma, neuroprotezione e neuroenhancement-multifattorialità

L'efficacia di più sostanze per rallentare diversi meccanismi della cascata neurodegenerativa.
Intervista al Professor Ciro Costagliola (Università degli Studi di Napoli "Federico II")

I nutraceutici, sempre più centrali nel mantenimento della salute anche in campo oculistico

No al fai-da-te, occorre seguire sempre il parere di uno specialista

Il punto con il Professor Gianluca Scuderi (Azienda Ospedaliera Sant’Andrea, Roma), organizzatore del Congresso "Nutraceutica e Occhio"

La prevenzione è la chiave per vedere il futuro

Sono tre milioni gli italiani a rischio di patologie gravi, servono più risorse e attenzione all’oculistica

In occasione della Giornata Mondiale della Vista, gli occhi sono puntati sulla prevenzione, come ‘unico modo per vedere il futuro’

La rete UICI in Emilia Romagna, al centro le persone con difficoltà visiva e la loro inclusione

Alla scoperta delle sezioni territoriali dell’Unione italiana ciechi e ipovedenti dell'Emilia Romagna.

Previous ArticleNext Article

Si, voglio ricevere EyesLetter

 

 

Ho preso visione e accetto la Privacy Policy


Si, voglio ricevere EyesLetter

 

 

Ho preso visione e accetto la Privacy Policy

Condividi via mail questo articolo