FAQ - Ipermetropia - EyesON
DIFETTI VISIVI

FAQ – Ipermetropia

Cos’è l’ipermetropia?

È il difetto visivo che tutti gli uomini hanno alla nascita e, verosimilmente, quello che era più diffuso tra gli uomini primitivi. L’occhio ipermetrope riesce con una certa difficoltà a vedere bene per lontano, sfruttando il riflesso della accomodazione, mentre, quando dopo i 40 anni si aggiunge la presbiopia, l’uso degli occhiali diventa inevitabile. Ma già dopo i 30 anni di età, il paziente ipermetrope che non  ha mai portato occhiali può iniziare a farne uso, per esempio per la guida o per la TV

Come si corregge l’ipermetropia?

Il sistema più comune è un occhiale con lente positiva, o anche le lenti a contatto. Gli occhiali saranno adoperati dai bambini ipermetropi, quando si realizzano situazioni cliniche più complesse tipo occhio pigro o lieve strabismo, mentre il giovane ipermetrope utilizzerà gli occhiali solo per applicazione prolungate o in attività lavorativa continua e impegnativa (uso di tablet e PC, attività di lettura,…).

Come riconosco se mio figlio è ipermetrope?

In età scolare il bambino ipermetrope, di 2-3 diottrie, lamenterà bruciore agli occhi, qualche volta mal di testa e stanchezza oculare, specie tornando da scuola. La visita oculistica risolverà il problema. È quindi opportuno far visitare i bambini annualmente verso il mese di settembre-ottobre, quando inizia il loro anno scolastico.

Esiste una correzione laser dell’ipermetropia?

Sì, certamente, anche se i risultati non sono sempre della stessa qualità di quelli per la miopia. Ciò è dovuto al fatto che il trattamento laser dell’ipermetropia deve produrre un incurvamento della superficie corneale non sempre perfettamente prevedibile. Tutte le tecniche laser sono comunque applicabili alla ipermetropia. Non conviene trattare valori alti superiori alle 6 diottrie circa.

L’occhio ipermetrope è un occhio più piccolo e quindi a rischio di altre patologie?

Sì, proprio per la sua conformazione anatomica l’occhio con ipermetropia medio-elevata può andare incontro a crisi passeggere o meno di aumento della pressione dell’occhio con forte dolore oculare, annebbiamento visivo, mal di testa. Si tratta di un temporaneo attacco di glaucoma che può essere risolto con un semplice trattamento laser.

[a cura di: Dr. Vittorio Picardo – EyesON]

Leggi anche

Giornata mondiale della Prematurità: la ROP (retinopatia del prematuro), dalla diagnosi alle armi per trattarla

Intervista al Prof. Domenico Lepore (Policlinico Gemelli di Roma, Presidente del Gruppo ROP)

La ROP, retinopatia del prematuro, è la causa di cecità più frequente in età infantile

La prevenzione è la chiave per vedere il futuro

Sono tre milioni gli italiani a rischio di patologie gravi, servono più risorse e attenzione all’oculistica

In occasione della Giornata Mondiale della Vista, gli occhi sono puntati sulla prevenzione, come ‘unico modo per vedere il futuro’

L’intervento di cataratta, mininvasivo e sicuro

La Dottoressa Maria Trinchi (Ospedale San Carlo, Roma): “La visione si riacquista in poco tempo”

Rientro a scuola: come proteggere gli occhi davanti al pc

La distanza e la posizione dello schermo sono importanti

La prevenzione non va in vacanza

La campagna di IAPB Italia onlus per proteggere gli occhi al mare e in montagna

Mare o montagna, proteggi i tuoi occhi e goditi i più bei panorami dell’estate

Chirurgia refrattiva, lo scopo è raggiungere l’autonomia visiva

Intervista al Prof. Giovanni Alessio, Vice Presidente vicario dell’Associazione Italiana di Chirurgia della Cataratta e Refrattiva (AICCER)

La chirurgia refrattiva ha come scopo quello di correggere i difetti di vista, qualcosa che è molto più complesso di ciò che si potrebbe aspettare

Malattie degli occhi nei neonati e bimbi piccoli, il percorso a tappe della prevenzione

Il Prof. Giorgio Marchini (Università di Verona): “Servono centri dedicati e controlli oltre che alla nascita a 2-3 anni”

Il mio bambino sarà in salute? È questa la domanda che ogni futuro genitore si pone al momento dell’approssimarsi della nascita del figlio

Proteggere gli occhi in vacanza

Le indicazioni del Prof. Vincenzo Orfeo (Associazione Italiana di Chirurgia della Cataratta e Refrattiva – AICCER)

Come possiamo prenderci cura dei nostri occhi dall’acqua salata del mare o dall’esposizione prolungata al sole

Sequential customized therapeutic keratectomy

Un nuovo approccio per ottimizzare la chirurgia della cataratta

La SCTK è una recente evoluzione della PTK. Utilizza un approccio transepiteliale e personalizzato sul paziente per trattare aberrazioni corneali di alto ordine

Previous ArticleNext Article

Si, voglio ricevere EyesLetter

 

 

Ho preso visione e accetto la Privacy Policy


Si, voglio ricevere EyesLetter

 

 

Ho preso visione e accetto la Privacy Policy

Condividi via mail questo articolo