La prevenzione non va in vacanza - EyesON
PREVENZIONE E IPOVISIONE

La prevenzione non va in vacanza

La campagna di IAPB Italia onlus per proteggere gli occhi al mare e in montagna

La prevenzione non va in vacanza: mare o montagna, proteggi i tuoi occhi e goditi i più bei panorami dell’estate.

Questo l’invito che l’Agenzia internazionale per la prevenzione della cecità – IAPB Italia onlus lancia attraverso la campagna “La prevenzione non va in vacanza”, condividendo alcuni semplici consigli per mantenere i nostri occhi in salute.

Il primo consiglio è bere molta acqua: anche i nostri occhi hanno “sete”, per questo è opportuno mantenerli idratati, bevendo molta acqua e moderando, al contrario, il consumo di bevande gassate e zuccherate, riducendo anche l’assunzione di alcolici. Bevi lentamente e a piccoli sorsi ed evita di ingerire bibite troppo fredde. L’idratazione dell’occhio aiuterà a ridurre i corpi mobili come le “mosche volanti”, i puntini o altri addensamenti che si muovono con lo sguardo. Iapb ricorda inoltre che frutta e verdura sono alimenti fondamentali per la nostra vista, per questo è consigliato mangiarli ad ogni pasto variandone la scelta.

Tra gli alimenti che fanno particolarmente bene agli occhi ricordiamo: mirtilli, carote, noci, broccoli e insalata verde. È inoltre consigliabile consumare pasti leggeri, preferire la pasta e il pesce alla carne ed evitare i cibi elaborati e piccanti.

Importante, poi, è ricordare che è fortemente sconsigliato l’utilizzo di lenti a contatto per i bagni in mare o in piscina, in particolar modo in presenza di infiammazioni oculari come le congiuntiviti. Inoltre, utilizzare le lenti in acqua può aumentare i rischi di contaminazione batterica con cheratiti e altre infezioni oculari. In generale, occorre avere presente che tenere gli occhi aperti sott’acqua non fa male, a meno che non si soffra di infiammazioni o arrossamenti. Ad ogni modo, il sale o il cloro potrebbero essere irritanti, per questo è consigliabile l’utilizzo di una maschera o degli occhialini per avere una maggiore protezione.

Se dovessero invece entrare negli occhi sabbia, crema o altri corpi estranei, è necessario ricordarsi di non strofinarli, ma di risciacquarli in abbondanza con acqua dolce ed asciugarli delicatamente.

Leggi anche

L’intervento di cataratta, mininvasivo e sicuro

La Dottoressa Maria Trinchi (Ospedale San Carlo, Roma): “La visione si riacquista in poco tempo”

Rientro a scuola: come proteggere gli occhi davanti al pc

La distanza e la posizione dello schermo sono importanti

Rientro a scuola: in agguato la congiuntivite, come proteggersi

Un approfondimento dell’Università del Kentucky spiega i sintomi e come agire

Nei bambini, l'infezione tende a trasmettersi con facilità

Chirurgia refrattiva, lo scopo è raggiungere l’autonomia visiva

Intervista al Prof. Giovanni Alessio, Vice Presidente vicario dell’Associazione Italiana di Chirurgia della Cataratta e Refrattiva (AICCER)

La chirurgia refrattiva ha come scopo quello di correggere i difetti di vista, qualcosa che è molto più complesso di ciò che si potrebbe aspettare

Proteggere gli occhi in vacanza

Le indicazioni del Prof. Vincenzo Orfeo (Associazione Italiana di Chirurgia della Cataratta e Refrattiva – AICCER)

Come possiamo prenderci cura dei nostri occhi dall’acqua salata del mare o dall’esposizione prolungata al sole

Le lenti Camellens, una piattaforma al servizio del paziente

Si tratta di un prodotto di nicchia, che potrebbe creare apparentemente problemi, ma che può invece risolverli se adoperata bene

Previous ArticleNext Article

Si, voglio ricevere EyesLetter

 

 

Ho preso visione e accetto la Privacy Policy


Si, voglio ricevere EyesLetter

 

 

Ho preso visione e accetto la Privacy Policy

Condividi via mail questo articolo