Come comportarsi in presenza di un cane guida per ciechi - EyesON
PREVENZIONE E IPOVISIONE

Come comportarsi in presenza di un cane guida per ciechi

Due cani labrador con pettoria cane guida

IL DECALOGO DEL CANE GUIDA

  1. Non mi dare da mangiare e non chiamarmi quando sto lavorando, i fischi mi distraggono, e se vuoi salutarmi, chiedi prima alla persona che accompagno.
  2. Non lasciare il tuo cane sciolto nelle mie vicinanze quando lavoro, cerca di controllarlo.
  3. Aiutami a trovare un’ubicazione comoda all’interno dei mezzi pubblici, inoltre non ho obblighi di pagare alcun biglietto o sovrattassa.
  4. Ricorda che sono gli occhi di una persona, non impedire il mio accesso ai locali e ai mezzi pubblici. Lo prevede la Legge n. 37/1974, integrata e modificata dalla legge n. 376/1988 e dalla legge n. 60/2006.
  5. Non avere paura di me, non sono aggressivo e non trasmetto malattie.
  6. Quando sei alla guida e mi vedi che attraverso, fermati a una distanza sufficiente per non spaventarmi.
  7. Quando devi dare un’indicazione al mio padrone non prendermi dal guinzaglio né dal collare.
  8. Siamo abituati a sporcare in luoghi adeguati e il nostro padrone risulta esonerato dalla raccolta obbligatoria dei nostri bisogni, come previsto da molti regolamenti comunali.
  9. Non ostacolare il mio passaggio sulle rampe, ricorda che macchine e motorini parcheggiati sui marciapiedi o in presenza di strisce pedonali, costituiscono un ostacolo insormontabile per il mio padrone.
  10. Sono riconoscibile perché ho una maniglia sulla schiena, detta “GUIDA”, la persona non vedente che accompagno l’afferra e può seguirmi: io divento così il suo indispensabile ausilio negli spostamenti.

Cosa puoi fare tu

  • Rispetta queste regole
  • Aiutaci a diffonderne i principi, aiuterai chi non vede ad essere autonomo con il proprio cane
  • Intervieni, con garbo e se te la senti, di fronte a impedimenti, richiamando il rispetto della Legge n.37/1974 che autorizza l’accesso del cane nei locali e sui mezzi pubblici
  • Fai conoscere ai tuoi bambini la realtà del cane guida.

[a cura di: Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti Onlus]

Leggi anche

Maculopatia, primo impianto di retina artificiale in Italia

Ecco come funziona questo intervento straordinario

L’intervento è nell’ambito di uno studio multicentrico che coinvolge Francia, Germania, Spagna, Regno Unito, Stati Uniti e Italia

Una retina artificiale per la maculopatia degenerativa

La parola al Dott. Marco Andrea Pileri, che ha eseguito l’intervento

Impiantata per la prima volta in Italia una retina artificiale ad un paziente affetto da degenerazione maculare senile

Ricostituito il Comitato Tecnico Nazionale per la Prevenzione della Cecità e dell’Ipovisione

La ricostituzione del Comitato conferma che le attività di Prevenzione della Cecità e dell’Ipovisione sono motivo di attenzione particolare dell’attività di Governo

Il glaucoma non compromette la funzione cognitiva

Una ricerca americana ha stabilito che qualsiasi associazione tra le due potrebbe essere debole o del tutto assente

Perlomeno fino al punto in cui la malattia non compromette in maniera molto importante la vista

Donare la propria voce per un Audiolibro

Al Salone del Libro di Torino l’iniziativa dell’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti (UICI)

L’invito a donare la propria voce per degli audiolibri, per regalare il piacere della lettura a chi non vede

Malattie retiniche: torna “Vista In Salute”, la Campagna dell’Agenzia Internazionale per la Prevenzione della Cecità (IAPB Italia Onlus)

A Maggio tappa in Sardegna e Liguria

Un tir hi-tech dotato di quattro ambulatori, in cui saranno effettuati controlli gratuiti su glaucoma, retinopatia diabetica, maculopatie

Sensibilizzare i giovani sulla disabilità visiva: a Milano un laboratorio multisensoriale per mettersi nei panni dei non vedenti

Un modo concreto per interpretare la Convenzione Onu sui diritti delle persone con disabilità

Il canestro di Jules, una ragazza non vedente, fa esplodere di gioia l’intera palestra e diventa virale

Jules Hoogland, studentessa non vedente di 17 anni, ha fatto esplodere un’intera palestra con le sue abilità nel basket

Dal 6 al 12 marzo settimana mondiale del glaucoma, SIGLA con UICI in campo con screening gratuiti e un filo diretto con i pazienti

Contro il glaucoma, ladro silenzioso della vista, giocare d’anticipo, facendo un controllo dall’oculista, può fare la differenza.

Previous ArticleNext Article

Si, voglio ricevere EyesLetter

 

 

Ho preso visione e accetto la Privacy Policy


Si, voglio ricevere EyesLetter

 

 

Ho preso visione e accetto la Privacy Policy

Condividi via mail questo articolo