‘Bonus vista’, in arrivo un contributo da 50 euro per chi compra occhiali o lenti a contatto - EyesON
DIFETTI VISIVI

‘Bonus vista’, in arrivo un contributo da 50 euro per chi compra occhiali o lenti a contatto

In arrivo un bonus una tantum da 50 euro per chi acquista lenti a contatto correttive oppure occhiali da vista. Il Garante per la protezione dei dati personali ha infatti espresso parere positivo sullo schema di decreto del Ministero della Salute che prevede l’erogazione di un contributo una tantum per un acquisto effettuato dal 1° gennaio 2021 al 31 dicembre 2023 di occhiali da vista o di lenti a contatto correttive.

Per poterne beneficiare, il requisito essenziale è un Isee non superiore ai 10 mila euro. Il contributo consisterà in un voucher o un rimborso per chi già ha effettuato l’acquisto.

Entrambe le modalità prevedono che chi richiede il bonus si registri su un’applicazione dedicata, resa disponibile sul sito del Ministero della Salute, mediante autenticazione con Spid, Cie o Cns. Nel caso di attribuzione, il voucher sarà disponibile sull’applicazione web, dopo la verifica da parte di Inps del possesso dei requisiti, mentre il rimborso avverrà sulle coordinate Iban fornite al momento della registrazione insieme a copia della fattura o della documentazione, e prevede la comunicazione all’Agenzia delle Entrate dei dati relativi ai rimborsi erogati.

Leggi anche

Daltonismo, lenti speciali per tornare a vedere bene il rosso e il verde, colori del Natale

Una azienda californiana ha sviluppato una tecnologia per lenti oftalmiche in grado di correggere la visione dei colori

Anche Babbo Natale controlla gli occhi prima di partire per il suo lungo viaggio

Intervista semiseria con l’oculista Vittorio Picardo, Babbo Natale per un giorno

Con questo articolo inauguriamo il nostro speciale sul Natale, tutto da leggere!

Occhi affaticati, la regola del 20-20-20 funziona davvero

Uno studio della Aston University (UK) lo conferma

Alcune semplici istruzioni per alleviare l'affaticamento degli occhi mentre si lavora davanti allo schermo di un pc

Il nervo ottico, una finestra sul cervello

A Roma il Congresso Neuro-Roma 2022

Dallo studio del nervo ottico alla diagnosi precoce di molte malattie neurologiche

Il sonno, un alleato importante contro l’occhio pigro

Uno studio italiano dimostra che il sonno contribuisce a potenziare l’attività plastica del cervello in risposta agli stimoli visivi

Rientro a scuola: come proteggere gli occhi davanti al pc

La distanza e la posizione dello schermo sono importanti

Rientro a scuola: in agguato la congiuntivite, come proteggersi

Un approfondimento dell’Università del Kentucky spiega i sintomi e come agire

Nei bambini, l'infezione tende a trasmettersi con facilità

Chirurgia refrattiva, lo scopo è raggiungere l’autonomia visiva

Intervista al Prof. Giovanni Alessio, Vice Presidente vicario dell’Associazione Italiana di Chirurgia della Cataratta e Refrattiva (AICCER)

La chirurgia refrattiva ha come scopo quello di correggere i difetti di vista, qualcosa che è molto più complesso di ciò che si potrebbe aspettare

Malattie degli occhi nei neonati e bimbi piccoli, il percorso a tappe della prevenzione

Il Prof. Giorgio Marchini (Università di Verona): “Servono centri dedicati e controlli oltre che alla nascita a 2-3 anni”

Il mio bambino sarà in salute? È questa la domanda che ogni futuro genitore si pone al momento dell’approssimarsi della nascita del figlio

Previous ArticleNext Article

Si, voglio ricevere EyesLetter

 

 

Ho preso visione e accetto la Privacy Policy


Si, voglio ricevere EyesLetter

 

 

Ho preso visione e accetto la Privacy Policy

Condividi via mail questo articolo