Il sonno, un alleato importante contro l’occhio pigro - EyesON
DIFETTI VISIVI

Il sonno, un alleato importante contro l’occhio pigro

Si chiama dal punto di vista scientifico ambliopia, ma è comunemente conosciuta come “occhio pigro”, una condizione per la quale vi è una riduzione più o meno marcata dell’acuità visiva che riguarda un occhio o, più raramente, entrambi.

Il sonno può essere un alleato importante contro questo problema, in quanto contribuisce a potenziare l’attività plastica del cervello in risposta agli stimoli visivi. Lo rileva una ricerca italiana, pubblicata sulla rivista eLife e condotta da Danilo Menicucci, Andrea Zaccaro, Maria Concetta Morrone e Angelo Gemignani dell’Università di Pisa insieme a Claudia Lunghi, ex collega dell’Ateneo pisano ora all’École Normale Supérieure di Parigi.

“La plasticità neurale è una proprietà fondamentale del sistema nervoso che ci consente di cambiare i nostri circuiti cerebrali in risposta alla pressione ambientale – spiega il professore Danilo Menicucci – Questo processo è in atto tutte le volte che acquisiamo nuove nozioni o impariamo un nuovo sport, ma è grazie al sonno che i cambiamenti diventano permanenti”.

La novità dello studio dei ricercatori dell’Università di Pisa è stata quindi dimostrare per la prima volta che questa funzione del sonno vale anche per i processi plastici a carico delle cortecce visive (con il coinvolgimento anche delle aree cerebrali frontali, tradizionalmente legate al ragionamento e al pensiero umano, a riprova della complessa integrazione tra le aree che è alla base del funzionamento del nostro cervello).

Per giungere a queste conclusioni, alcuni volontari hanno tenuto un occhio bendato per due ore e sono poi stati invitati a dormire per altre due. I ricercatori hanno così potuto verificare che gli effetti indotti dal bendaggio oculare sono durati più a lungo di quanto sarebbe invece avvenuto se i soggetti fossero rimasti svegli.

Gli esiti della ricerca, secondo gli studiosi, possono permettere l’affinamento di nuovi approcci terapeutici per la sindrome dell’occhio pigro.

Leggi anche

Una nuova opzione diagnostica per l’uveite

Testata a Bonn tecnologia italiana

I ricercatori hanno testato una nuova opzione diagnostica che aiuta ad anticipare la diagnosi

Un buon sonno fa bene anche agli occhi

Uno studio sui topi dimostra come la privazione del riposo danneggia le cellule staminali della cornea

Un riposo notturno scarso sia come qualità che come quantità può influenzare gli occhi

Bambini e occhi: quando effettuare la prima visita oculistica

Il Prof. Luca Buzzonetti (Ospedale Pediatrico Bambino Gesù, Roma): “La diagnosi precoce è importantissima, sia per correggere i difetti della vista che per la cura delle patologie congenite”

Qual è l’età giusta per la prima visita oculistica di un bambino?

Colliri hi-tech in soccorso delle malattie della cornea

Una nuova ricerca getta le basi per un collirio a lunga durata per il trattamento della neovascolarizzazione corneale

Cilioplastica ad ultrasuoni: una nuova prospettiva per i pazienti affetti da Glaucoma

Di Michele Figus, Chiara Posarelli (Università di Pisa, Azienda Ospedaliero Universitaria Pisana)

La combinazione tra efficacia e sicurezza della metodica ha suggerito l’opportunità di utilizzarla come primo step chirurgico.

Totò Cascio, “la retinite pigmentosa era il mio limite, ora il mio valore aggiunto”

Il protagonista di Nuovo Cinema Paradiso racconta la sua patologia

In occasione dell'uscita del cortometraggio "A occhi aperti", che racconta della malattia che gli è stata diagnosticata a 12 anni

Occhio pigro, un nuovo dispositivo potrebbe individuarlo prima nei bambini

Arriva dagli Usa una possibile novità per la diagnosi dell’ambliopia, il cosiddetto occhio pigro

Distrofia della retina: terapia genica restituisce la vista ai primi dieci bambini

A Napoli la cura innovativa

La terapia genica ha restituito la vista a dieci bambini.

Dormire bene, ecco a cosa stare attenti se si ha il Glaucoma

Dalla posizione del sonno ai cuscini

Dormire bene. Non è un lusso, ma un modo per sentirsi meglio, che può fare la differenza anche nel...

Previous ArticleNext Article

Si, voglio ricevere EyesLetter

 

 

Ho preso visione e accetto la Privacy Policy


Si, voglio ricevere EyesLetter

 

 

Ho preso visione e accetto la Privacy Policy

Condividi via mail questo articolo